Author archives: Manuela Tiberi

Salute mentale e status socioeconomico: lo studio dell’EU-OSHA.

Sicurezza sul lavoro e lotta alle disuguaglianze sono vasi comunicanti. Lo svantaggio economico di lavoratrici e lavoratori a bassa qualifica è una variabile determinante la loro maggiore esposizione a rischi, anche psicologici. Tuttavia, nonostante la consapevolezza di questa relazione, sono ancora pochi gli studi che ne approfondiscono cause ed effetti.   L’EU-OSHA ha provato a colmare…

Leggi di più ...

Near Miss: “quasi incidenti” che possono fare da campanello d’allarme

Uno degli aspetti principali che riguardano la salute e la tutela nei luoghi di lavoro è quello legato alla prevenzione degli incidenti attraverso la gestione dei “Near Miss”, ovvero gli incidenti mancati che, pur non causando danni o morti, rappresentano un campanello d’allarme. L’IMPORTANZA DEI NEAR MISS O MANCATI INFORTUNI I Near Miss sono incidenti…

Leggi di più ...

Salute e sicurezza dei lavoratori in somministrazione

Il contratto di lavoro in somministrazione è un rapporto a tre che coinvolge il lavoratore, l’agenzia per il lavoro e l’azienda utilizzatrice. Questa tipologia contrattuale può essere in staff leasing (tempo indeterminato con l’agenzia di somministrazione) o a tempo determinato. In un mercato piuttosto incerto, la precarietà lavorativa la fa da padrona. Nel caso della…

Leggi di più ...

Lavoratrici e lavoratori stranieri più sfruttati, più a rischio

Le migrazioni sono un fenomeno naturale e inevitabile, specie oggi giorno quando il mondo è afflitto da pandemia, guerre e catastrofi naturali. Si parla in questo caso di migranti forzati: persone sfollate, rifugiate o richiedenti asilo che nel proprio paese d’origine rischiano la vita.  Strutturare un sistema di accoglienza efficiente e umano è quindi una priorità di…

Leggi di più ...

Giovani e inclusione: uno sguardo sul mondo del lavoro dalla prospettiva delle nuove generazioni

Giovani e inclusione, un binomio difficile, soprattutto in Italia.L’Italia di fatto non è un Paese per giovani. Un’affermazione forte che tuttavia viene sostenuta, almeno per quanto riguarda il mondo del lavoro, dai dati Istat: ad oggi la disoccupazione giovanile italiana è al 21,9%, decisamente alta se confrontata con la media dell’Eurozona pari al 14%. A…

Leggi di più ...

LA SICUREZZA È ANCORA UN’EMERGENZA: lo provano gli ultimi dati INAIL.

È di poche settimane fa la notizia del ragazzo di soli 22 anni rimasto folgorato mentre lavorava in uno scatolificio. L’ennesimo incidente riportato da un trafiletto di giornale e nulla più. Perché ormai rischiare la vita sul lavoro è ordinaria amministrazione. Anzi, c’è chi accoglie come un successo le “sole” 761 morti dei primi nove…

Leggi di più ...

Valutazione dei rischi per garantire la sicurezza e l’inclusione della forza lavoro

La valutazione dei rischi in qualsiasi ambiente di lavoro è fondamentale anche per permettere una reale e corretta inclusione della forza lavoro. La gestione della diversità nel luogo di lavoro, infatti, è una questione importante nell’ambito della sicurezza e della salute sul lavoro, soprattutto tenendo in considerazione l’invecchiamento attivo e l’ingresso della forza lavoro giovane,…

Leggi di più ...

Aggressioni nei luoghi di lavoro: un fenomeno che riguarda più settori

Sempre più frequentemente lavoratrici e lavoratori subiscono aggressioni sul luogo di lavoro: è un problema che ha avuto anche le attenzioni della cronaca, in modo particolare per quanto riguarda il settore sanitario. Ma sappiamo che questo fenomeno, seppure riguardi in misura maggiore alcuni settori, come quello della sanità appunto, non si esaurisce certo solo questo.…

Leggi di più ...

Zero Morti sul Lavoro: il murales a Roma

Il 17 ottobre 2023, a Roma, presso l’Ex Fiera di Roma su Via Cristoforo Colombo è stato inaugurato il murales della street artist di fama internazionale Alice Pasquini, sulla campagna Zero Morti sul Lavoro. Il murales, finanziato dalla UIL e promosso dall’VIII Municipio di Roma, racchiude tutto il senso della nostra campagna Zero Morti Sul…

Leggi di più ...

Nuova direttiva europea per l’esposizione all’amianto

Bisogna arrivare a ZERO Il Parlamento europeo ha approvato martedì 3 ottobre 2023 una nuova direttiva che modifica le norme sull’esposizione all’amianto per proteggere maggiormente le lavoratrici e i lavoratori dei settori coinvolti. Con la nuova norma, il limite di esposizione alle fibre di asbesto di origine professionale sarà di dieci volte minore rispetto a quello attuale,…

Leggi di più ...

CONTATTACI


    #ZEROMORTISULLAVORO

    Gruppo ufficiale della campagna:
    ”ZERO MORTI SUL LAVORO"

    Confrontiamoci sulla sicurezza sul lavoro.
    Segnalazioni, pensieri, idee, con un obiettivo preciso:
    ZERO MORTI SUL LAVORO!

    ZERO MORTI SUL LAVORO | Facebook