OLTRE I 35° NON SI LAVORA: LA SALUTE PRIMA DI TUTTO. 

Oltre i 35° non si lavora e si può godere della cassa integrazione. È quanto hanno ribadito con una nota congiunta INAIL e INPS, dando seguito alle direttive dell’INL sui rischi connessi alla sovraesposizione ad alte temperature. Ma non solo. In condizioni lavorative particolari, come i lavori di stesura del manto stradale o edili, la richiesta…

Leggi di più ...

DMS e lavoro: L’EU-OSHA ha redatto consigli pratici contro di disturbi muscolo scheletrici.

I problemi muscoloscheletrici sono tra le principali cause di assenza per malattia. Nell’Unione Europea tra le lavoratrici e i lavoratori quasi il 24 % soffre di mal di schiena e il 22 % di dolori muscolari. Sono disturbi frequenti e invalidanti che si traducono in perdite di reddito e di profitto sia per la forza lavoro che…

Leggi di più ...

BOMBARDIERI: La battaglia #ZeroMortiSulLavoro serve a salvare vite umane

“Noi non vogliamo più sentire la sirena che abbiamo sentito questa sera.
1200 morti lo scorso anno. 1200 famiglie straziate.
Più di 200 quest’anno.
Oggi più di 400 assemblee sui posti di lavoro in tutta Italia.
Il tema della sicurezza sul lavoro non può più essere affrontato come lo stanno facendo adesso. È una strage. È diventata un’emergenza nazionale.”…

Leggi di più ...

BOCCHI: No alla violazione del diritto alla vita

Abbiamo organizzato queste assemblee oggi nei luoghi di lavoro per dire Basta alle troppe donne e troppi uomini che muoiono lavorando.
Nei giorni scorsi questa situazione l’abbiamo chiamata una strage silenziosa che sta toccando tutti i settori produttivi e tanti territori.
Il diritto alla salute e alla sicurezza del lavoro devono essere al centro delle discussioni per dire No alla violazione del diritto principe, il diritto alla vita.”…

Leggi di più ...

VERONESE: La sicurezza si conquista ogni giorno

“Spesso la sicurezza sul lavoro viene vista come un costo, come un apparato burocratico. Perché è vero che le aziende hanno un costo di consulenti e di carte sulla sicurezza sul lavoro, ma non è solo questo, non si dissolve avendo posto il piano di sicurezza, avendo la nomina dei rappresentanti dei lavoratori per la…

Leggi di più ...

Proietti: segnare una svolta profonda sulla sicurezza sul lavoro

  • Published in: News

“È necessario oggi, ed è questo l’obiettivo di questa giornata e della settimana di mobilitazione che seguirà di fare una svolta, di chiamare tutte le forze politiche, il Governo, il Parlamento, le forze sociali, gli imprenditori a ragionare insieme a noi su come mettere fine a questa tragedia. Non possiamo continuare ad avere più di due morti al giorno sul lavoro. Il lavoro è un diritto, non può essere la fine delle persone…”…

Leggi di più ...


CONTATTACI


    #ZEROMORTISULLAVORO

    Gruppo ufficiale della campagna:
    ”ZERO MORTI SUL LAVORO"

    Confrontiamoci sulla sicurezza sul lavoro.
    Segnalazioni, pensieri, idee, con un obiettivo preciso:
    ZERO MORTI SUL LAVORO!

    ZERO MORTI SUL LAVORO | Facebook