#ZEROMORTISULLAVORO


Il nostro obiettivo non è diminuire, non è ridurre, ma azzerare.
Zero morti sul lavoro.
Per la UIL questa è la lotta della vita, è la battaglia per la civiltà del lavoro.
Dobbiamo farla per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori, quelli di oggi e quelli che verranno.
E per combatterla è necessario scendere in campo in prima persona, metterci la faccia.

Per vincere. E lasciare i morti a zero.

Campagna ZeroMortiSulLavoro patrocinata dalla UIL

Non siamo soddisfatti di questa patente a punti.

Salute Sicurezza 24 Lug 2024

Nell'ultima convocazione di ieri al Ministero del Lavoro per presentarci il testo finale del Decreto attuativo relativo alla “patente a crediti”. Un testo che il governo presenta come una risposta…

IL LAVORO CHE UCCIDE: la strage impunita.

Uncategorized 29 Giu 2024

Tra il 1983 e il 2018 gli omicidi riferibili alla criminalità organizzata sono stati 6.681.  Nello stesso periodo i morti sul lavoro sono stati oltre 55.000: una strage silenziosa.  Negli ultimi 10…

PATRONATO ITAL e sicurezza: un impegno costante.

Uncategorized 06 Giu 2024

Ogni anno più di mille lavoratori perdono la vita a causa di un infortunio sul lavoro, a questo triste conto occorre aggiungere le centinaia di lavoratori che muoiono a seguito…

Gender gap e smart working: perché serve un approccio di genere

Europa News Uncategorized 26 Apr 2024

La pandemia ha accelerato esponenzialmente la trasformazione dell’organizzazione del lavoro innescata dal progresso tecnologico. La quarantena ha permesso di sperimentare su larga scala il telelavoro e lo smart working con cui gli…

Patente a crediti, quali criticità?

Uncategorized 03 Apr 2024

Con il Decreto Legge 19/2024, all’articolo 29, che modifica (sostituisce interamente) l’art. 27 del D. Lgs 81/2008, è stata introdotta la c.d. Patente a Crediti. Ma vediamo nel dettaglio di…

Lavoro in somministrazione: sicuro (o rischioso) come tutti

Uncategorized 26 Mar 2024

La recente tragedia di Caserta in cui ha perso la vita un giovane dipendente di un’agenzia di somministrazione, ha nuovamente fatto emergere interrogativi che ciclicamente si ripresentano. Il più frequente…

I NOSTRI TESTIMONIAL




"Ogni anno centinaia di lavoratrici e lavoratori perdono la vita mentre svolgono il loro lavoro.
Un numero che anno dopo anno aumenta inesorabilmente.
Siamo stanchi di quei numeri che dietro di loro lasciano genitori, figli, famiglie nella tristezza della perdita
e nelle difficoltà quotidiane che una privazione può comportare.
Noi non vogliamo più contare.
La UIL, da sempre attenta al tema della sicurezza, si fa portavoce di una lotta alle morti sul lavoro.
Perché non è giusto.
Perché chi va a lavoro deve avere sempre la certezza di poter tornare a casa ogni sera.
Perché il sogno di un futuro diverso noi lo portiamo avanti.
Sempre.
Senza sosta."

 

PierPaolo Bombardieri - Segretario Generale UIL

LE LAVORATRICI E I LAVORATORI


MARIA E PAOLA, Infernmiere
ELENA E PAOLA
Infermiere
FABIO, lavoratore centrale elettrica
FABIO
lavoratore centrale elettrica
 FRANCESCO, conducente
FRANCESCO
conducente
MASSIMO, infermiere
MASSIMO
infermiere
STEFANO, Magazziniere
STEFANO
Magazziniere
VALENTINO e PIERPAOLO, Vigili del fuoco
VALENTINO e PIERPAOLO
Vigili del fuoco

MESSAGGI DAI SOCIAL


Fabrizio Camoriano

“Zero Morti Sul Lavoro. Un impegno da portare avanti.”Fabrizio Camoriano

Cinzia Simonetti

“Nessuna morte sul lavoro è accettabile. Ancora di meno vedere morire per lavorare. Ti senti fortunato x avere un lavoro, ma poi.... scopri di aver respirato e lavorato con polvere di amianto senza nessuna informazione, senza nessun DPI e le aziende erano consapevoli.”Cinzia Simonetti

CONTATTACI


    #ZEROMORTISULLAVORO

    Gruppo ufficiale della campagna:
    ”ZERO MORTI SUL LAVORO"

    Confrontiamoci sulla sicurezza sul lavoro.
    Segnalazioni, pensieri, idee, con un obiettivo preciso:
    ZERO MORTI SUL LAVORO!

    ZERO MORTI SUL LAVORO | Facebook